Voucher Formativi

 

 ALTA FORMAZIONE ALL’ESTERO – VOUCHER FORMATIVI

 
La Segreteria di Stato per il Lavoro con l’emanazione del Decreto Delegato n.92/2013 “Alta Formazione all’Estero di giovani diplomati e laureati” continua il percorso di verifica delle norme in materia di lavoro ponendo il proprio impegno nella ricerca di adeguate risposte per i giovani. In particolare per coloro che si trovano nella condizione di disoccupato o inoccupato, garantendo un’ appropriata  attenzione verso i giovani in cerca di prima occupazione e i lavoratori che, nell’ambito delle imprese sammarinesi, hanno le potenzialità “di crescere” sotto il profilo formativo e professionale quali principali protagonisti diretti al sostegno per lo sviluppo delle imprese e del mercato del lavoro più in generale.
 
Le nuove disposizioni, per l’accesso ai fondi per l’alta formazione all’estero, consentono un più ampio utilizzo dei voucher formativi: il finanziamento è infatti ora rivolto a tutti i giovani lavoratori dipendenti e ai giovani disoccupati o inoccupati, residenti, con età anagrafica non superiore ai 35 anni  e ai 40 anni per le donne, per la realizzazione di un progetto d’impresa o di lavoro autonomo. 
L’obiettivo è quello di sostenere l’accesso alla formazione in un’ottica di elevata specializzazione dei giovani, fornendo uno strumento:
- ai giovani disoccupati o inoccupati per favorire forme di auto impiego ovvero promuovere il lavoro autonomo e la cultura d’impresa (auto imprenditorialità) quale sostegno allo sviluppo dell’”idea”;
- alle imprese sammarinesi quale sostegno alla crescita. Le imprese si impegnano e contribuiscono nel processo di formazione “investendo” su giovani lavoratori e/o su giovani inoccupati per lo sviluppo dell’attività nei comparti più innovativi dell’impresa e per agevolare la formazione e la qualificazione dei profili imprenditoriali.
 
 
CHE COS’E’ IL VOUCHER FORMATIVO?
I voucher sono buoni formativi, rilasciati quale contributo economico volto al finanziamento di attività formativa certificata, che consente:
- all’impresa di identificare obiettivi di sviluppo e di crescita delle professionalità e delle competenze specifiche del personale,
- ai giovani disoccupati o inoccupati di identificare obiettivi occupazionali e di crescita professionale. 
 
 La domanda di assegnazione dei voucher formativi deve essere presentata entro il termine previsto dal bando di selezione presso la Segreteria di Stato per il Lavoro e deve essere formulata nei termini e con le modalità previste dal Bando di Selezione, corredata da tutti i documenti e allegati richiesti, esclusivamente sul modello scaricato dal presente sito.
 
N.B.
 PER ACCEDERE ALLA MODULISTICA CLICCARE SULLA SCRITTA "BANDI DI SELEZIONE" ACCANTO AL TITOLO "VOUCHER FORMATIVI"
 

 Crea pdf della pagina corrente