Aree tematiche
Attività della Segreteria

 
Data / Ora
 
Descrizione
 
 

16/10/2012


 

2° conferenza sul tema “Rieducazione giovani nel mondo del lavoro – sapersi distinguere dalla massa”.

La conferenza ha ripreso il concetto dell’approccio dei giovani nel mondo del lavoro, sottolineando l’importanza di una formazione e specializzazione continua anche in ambiti trasversali al proprio percorso di studi, ed in particolare una formazione all’estero che permetta un maggior confronto con altre realtà per poi ritornare in Repubblica e applicare qui il nuovo sapere acquisito.

Tutto ciò deve coniugarsi con l’aspetto psicologo con cui il giovane si presenta nel mondo del lavoro. È importante infatti aver una buona autostima per non arrendersi al primo ostacolo ed è necessario impiegare le proprie risorse in maniera costruttiva in modo da crearsi nuove opportunità.

La tecnologia è una grande opportunità per riscoprire la crescita professionale ed il coinvolgimento dei giovani. Identificando in modo chiaro le professioni, utilizzando standard internazionali, è possibile riprendere un cammino virtuoso verso l'avvicinamento alla comunità, ed ai mercati internazionali, perché il lavoro è il primo valore in un sistema economico efficiente.

Le parti sociali devono impegnarsi in sinergia con le istituzioni pubbliche a stipulare un patto sociale in grado di garantire un sostegno proficuo soprattutto ai giovani.


25/09/2012


 

Conferenza sulla "Rieducazione dei Giovani nel Mondo del Lavoro"

La conferenza ha dedicato particolare attenzione all’approccio dei giovani nel mondo del lavoro.  E' fondamentale cambiare il concetto o lavoro sicuro, che non significa ambire ad un posto che garantisce uno stato sociale, ma semplicemente, riscoprire ciò che ci motiva ed accresce il proprio interesse (riscoprire se stessi). Il nostro lavoro sarà ciò che siamo, e questo, non potrà mai essere perduto.
 

14/09/2012


Sono stati ricevuti in Udienza dai Capitani Reggenti, a palazzo Pubblico, le delegazioni del Forum dei Giovani e della Commissione per le Politiche Giovanili, guidate dai rispettivi Presidenti, sanuele Guiducci e Francesco Morganti.

A presentare ed accompagnare le Delegazioni è stato il Segretario di Stato per il Lavoro con delega alle Politiche Giovanili, Francesco Mussoni, che ha ribadito la fondamentale importanza dell’apporto dei giovani, sia come singoli sia in tutte le forme associative, alla vita democratica del nostro Paese.
 
Durante l’Udienza le due delegazioni hanno rilanciato alcuni temi, tra cui la riattivazione degli strumenti messi a disposizione con la Legge Quadro del 30 luglio 2007 “Legge per l’attivazione di politiche a favore dei giovani”.
 
“Siamo e vogliamo continuare – ha spiegato Guiducci – ad essere orgogliosi di essere cittadini di questa antica Repubblica. Per questo riteniamo fondamentali lo studio e l’implementazione di politiche giovanili orientate alla formazione ed alla sana crescita delle nuove generazioni di cittadini sammarinesi e, si spera, a tutti gli effetti anche d’Europa”.
 
Successivamente è toccato a Morganti, che ha aggiunto: “E’ arrivato il momento di dare la possibilità ai giovani sammarinesi di essere protagonisti e di costruire un Paese amico delle giovani generazioni”.
 
Gli Eccellentissimi Capitani Reggenti hanno preso atto delle esigenze e delle richieste e hanno concluso ribadendo la massima attenzione allo sviluppo delle politiche giovanili in grado di creare nuove opportunità per la collettività.

12/09/2012


 

Incontro a Roma, nella sede nazionale del PdL, tra Angelino Alfano, Marco Gatti e Francesco Mussoni. All'incontro hanno partecipato anche il Segretario organizzativo Ignazio La Russo e uno dei tre coordinatori nazionali del PdL, Maurizio Lupi.

L+isquo;incontro, voluto e organizzato da Mussoni, rappresenta l’avvio di un rinnovato rapporto di collaborazione tra i due partiti, il cui itinerario politico evidenzia oggi alcuni punti particolari di vicinanza.
 
PDCS e Pdl, oltre all’appartenenza al PPE, hanno infatti in comune anche il cammino di rinnovamento interno e la grande responsabilità che dovranno assumersi a breve nel percorso di ripresa economica del proprio Paese (entrambi impegnati a breve nelle elezioni politiche).
 

04/09/2012


 

On.le Mussoni ha incontrato il Presidente del Parlamento Europeo, Martin Schultz accompagnato dall'on.le Sandro Gozi, nell'ambito di una giornata dedicata ai temi dell'Europa. 

Il Segretario di Stato ha avuto l'opportunitàntB di intrattenersi con il Presidente Schultz a cordiale ed amichevole colloquio, nel corso del quale ha rimarcato l’impegno della Repubblica verso una sempre maggior intensificazione delle relazioni con l’Europa ed ha avuto modo di sviluppare uno scambio di vedute sul percorso intrapreso da San Marino verso la trasparenza e l’adeguamento alle nuove regole internazionali. Si sono ripromessi un prossimo incontro.

 Comunicato stampa


10/08/2012


Vengono pubblicati i dati relativi al settore Pubblico, Pubblico Allargato e agli Enti partecipate a maggioranza dallo Stato  ai sensi dell'art. 29 del Decreto Legge 5 ottobre 2012 n.156.

Tali dati sono frutto di un lavoro significativo condotto nei mesi e volto a quantificare con maggiore esatezza possibile i numeri degli addetti a vario titolo assunti, collaboratori, consulenti, ecc. del settore pubblico, pubblico allargato ed enti privati a partecipazione pubblica.

Comunicato stampa                                  Pubblicazione dati statistici settore pubblico


31/07/2012


E' stato presentato alla stampa la pubblicazione: "Statistiche sul Mondo del Lavoro - giugno 2012"

Statistiche sul Mondo del Lavoro - Giugno 2012


27/07/2012


Comunicato stampa 

Il Segretario di Stato per il Lavoro, la Cooperazione e le Poste, Francesco Mussoni, in merito all’avvenuta firma del rinnovo del Contratto Collettivo Unico Generale di Lavoro per le aziende industriali ed i lavoratori in esse occupati, esprime il più vivo compiacimento per l’accordo raggiunto tra l’ANIS e la C.S.U.
L’Accordo avrà validità per il periodo 1 gennaio 2009 - 31 dicembre 2014.

 


23/07/2012


On.le Francesco Mussoni ha incontrato, in data odierna, i vertici dell’impresa Karnak, l’ANIS e i sindacati e grazie alla mediazione del Segretario di Stato è stato possibile giungere all'accordo di mettere in cassa integrazione i 21 dipendenti per 3 mesi - fino al 31 ottobre 2012- congelando i licenziamenti in modo da permettere alla Karnak di mettere in campo strategie per il rilascio dell'azienda.


23/07/2012


La Segreteria di Stato comunica che è stata presentata al congresso di Stato nella seduta del 23 luglio 2012 la "Relazione sullo stato generale dell'occupazione - anno 2011"

Relazione sullo stato generale dell'occupazione - Anno 2011



Pag: 1| 2| 3| 4| 5|

 Crea pdf della pagina corrente